Cremona: AIME - Associazione italiana malati epilessia o.d.v. - sede di Cremona

Versione stampabileVersione stampabile
Via Cardinal G. Massaia, 22 (c/o Acli)
26100 Cremona CR
Tel. 338 5334127

destinatari dell'ufficio

tutti i cittadini

costo di accesso/modalità di adesione all'Ente

Per l'iscrizione all'Associazione è necessario richiedere copia del modulo all'indirizzo, restituendo lo stesso compilato con i dati delle persone iscritte; sarà possibile prelevare da internet copia del modulo di iscrizione.
La quota annuale è ora fissata in Euro 25,00 per il socio, mentre per ogni familiare aderente, la quota è fissata in Euro 1,00 e avrà diritto di voto in sede assembleare.

Finalità dell'ente:
Chi è affetto da questa malattia tende spesso, con la complicità della famiglia, ad evitare qualsiasi genere di relazione pur di non far conoscere il proprio handicap. Questo viene posto in atto per non perdere diritti, per evitare cocenti delusioni ben sapendo che rendere evidente questo problema significa venire “etichettato”, escluso da ogni genere di relazione, limitato nella propria libertà.
Per tali ragioni riteniamo importante far conoscere questa malattia e questi malati, cercando di concretizzare, senza finalità di lucro, i seguenti obiettivi:
Rendere visibile in ogni forma il portatore di “epilessia”;
Favorire l’aggregazione tra le famiglie al cui interno sia presente un portatore d’handicap;
Collaborare con le strutture mediche, con gli psicologi e con le famiglie durante l’iter curativo;
Promuovere iniziative culturali riguardo alla malattia riconosciuta come epilessia;
Informare sulle particolari tecniche d’intervento e/o terapie farmacologiche conosciute, per migliorare lo status della persona malata;
Svolgere qualsiasi tipo di attività per dare sempre più dignità alla persona malata.
Nell’ottica della problematiche lavorative dei portatori di handicap abbiamo di recente sottoscritto una partnership con la Divisione Categorie Protette dell’Agenzia per il Lavoro Articolo1 s.r.l.

La collaborazione ha lo scopo di promuovere l’inserimento delle persone appartenenti alle Categorie Protette nel mondo del lavoro e di aiutare le aziende a sviluppare una cultura organizzativa sensibile all’integrazione lavorativa. Ancora oggi, infatti, sono molte le persone che non sanno dell’esistenza di questa tutela o di avere i requisiti necessari per attivarla.
Collegandosi al nostro sito, sezione Download, è possibile visionare il testo della Legge 68 relativa al Diritto del Lavoro Disabili, mentre dalla sezione Home oppure Link è possibile accedere al portale “ Categorie Protette” per visualizzare la bacheca delle opportunità di lavoro ed inserire il proprio curriculum vitae.

Approfondimenti

Ente di riferimento:

1