TALENTI DIFFUSI - Obiettivi del progetto

Versione stampabileVersione stampabile

 

OBIETTIVI DEL PROGETTO

L’obiettivo generale del progetto è quello di potenziare, intercettare, accompagnare l’intrapresa giovanile, per generare nuove opportunità di istruzione, formazione e lavoro per i giovani del territorio. Si intende promuovere un sistema territoriale “sensibile” ai talenti giovanili, capace di capitalizzare skills e creatività espressi dalle giovani generazioni, attraverso la valorizzazione in ottica integrata dei servizi del territorio e la definizione di nuove forme di prossimità e accompagnamento.
 

OBIETTIVI SPECIFICI 

 
Da esso derivano obiettivi specifici conseguenti:
 
1. Promuovere luoghi fisici e relazionali di aggregazione e di innovazione giovanile:
1.1. Sperimentare un modello di co-working territoriale diffuso per giovani professionisti, imprese di servizi, giovani “intraprendenti”, adeguato alla frammentazione del territorio cremonese, capace di rispondere ad esigenze tecniche e logistiche diversificate per tipologia di attività;
1.2. Incentivare l’utilizzo, da parte di giovani intraprendenti, dei co-working esistenti, in particolare COBOX promosso dal Consorzio CRIT a Cremona, e lo spazio di incubazione e coworking di Crema, promosso dal Consorzio Crema Ricerche;
1.3. Animare i contesti di co-working esistenti e futuri, attraverso la proposta pubblica di iniziative culturali, formative, promozionali, sociali e socializzanti gestite da associazioni giovanili, sperimentando metodologie di certificazione delle competenze acquisite;
1.4. Aumentare le relazioni e le sinergie tra giovani intraprendenti e tra loro ed i soggetti economici del territorio, attraverso la costituzione, il mantenimento e lo sviluppo di una community;
 
2. Migliorare la conoscenza e la comunicazione delle attività imprenditoriali promosse dai giovani del territorio:
2.1. Migliorare l’utilizzo delle nuove tecnologie per promuovere l’esistenza di risorse territoriali deputate alla promozione dell’intrapresa giovanile, attraverso modalità comunicative fruibili ed immediate;
2.2. Aumentare la partecipazione degli stessi giovani alla costruzione degli strumenti di comunicazione, generando occasioni di lavoro o promuovendoli a testimonial;
 
3. Accrescere la capacità del territorio di far emergere ed accompagnare l’intrapresa ed il talento dei giovani:
3.1. Sperimentare nuove funzioni di prossimità al talento giovanile, promuovendo azioni di scouting, accompagnamento ai servizi, mentoring;
3.2. Aumentare la conoscenza e l’utilizzo consapevole dei servizi di orientamento al lavoro, di consulenza all’attivazione di impresa, di agevolazione all’accesso al mondo del lavoro, di promozione e supporto del volontariato e dell’impegno civile da parte di giovani intraprendenti;
3.3. Promuovere strumenti agevolativi per giovani intraprendenti negli ambiti dell’avvio di nuova impresa, dell’impegno sociale e civile, del supporto a start-up su ambiti tema strategici per il territorio, attraverso la concessione di incentivi economici, di infrastrutture e strumenti, di servizi integrati gratuiti;
3.4. Migliorare l’accessibilità da parte di giovani imprenditori o professionisti ai servizi di consulenza e commerciali del territorio, intessendo alleanze con le associazioni di categoria e promuovendo convenzioni agevolate.
  0 letture - ultimo aggiornamento: 14-01-2016    
1