Lavorare nel settore turistico-alberghiero

Versione stampabileVersione stampabile
 
Le figure necessarie sono diverse, vanno dagli animatori agli addetti ai servizi di ristorazione e pulizia, economato, accoglienza, manutenzione ed amministrazione, medici e infermieri, commessi, ecc..
 
Requisiti
Spesso occorre avere almeno 18 anni e buon spirito di adattamento, capacità organizzative, carattere estroverso e dinamico.
In genere è richiesta la conoscenza di una o più lingue straniere e conoscenze di base dei principali programmi di software.
Per determinati incarichi può essere necessario avere una qualifica (tecnico del suono, scenografo, coreografo… ) oppure possedere un brevetto di istruttore special
mente per le attività sportive (tennis, canoa, vela, sci alpino, sci nautico… )
 
Presentazione domanda di lavoro
I primi mesi dell’anno sono quelli in cui parte il reclutamento per la stagione estiva. Invece per la stagione invernale la ricerca di personale va da settembre fino ad ottobre (diverse agenzie cercano personale tutto l’anno soprattutto per le mete straniere).
La maggior parte delle agenzie permette di inserire i curriculum on line. E' possibile autocandidarsi, via mail o via posta ordinaria. Basta inviare il proprio curriculum vitae, specificare il profilo per cui candidarsi e indicare la propria disponibilità. Conviene inoltre indicare tutte le esperienze che, rispetto al settore in cui si vuole essere inser
iti, si pensa possano costituire un elemento importante per la scelta (come si fa un curriculum? apri qui).
 
Consigli
Alcune strutture e tour operator fanno selezioni in proprio, altri affidano questo incarico ad agenzie esterne. E' fondamentale leggere attentamente il contratto. Tutto ciò che non è scritto non ha validità giuridica. Inoltre è utile accertarsi che vitto e alloggio siano a carico del datore di lavoro o verificare che (in caso contrario) sia previsto un rimborso spese in merito. Se si dà la disponibilità per mete al di fuori dell'Italia assicurarsi di avere i documenti necessari e in regola e, se richieste, avere effettuato le vaccinazioni.
 
 
  146 letture - ultimo aggiornamento: 21-04-2016    
1