Cremona: Servizio inserimento Disabili - Inserimento Lavorativo Mirato

Versione stampabileVersione stampabile
Piazza Stradivari, 5
26100 Cremona CR
Tel. 0372 406536 - Fax 0372 406635

orario

l'accesso al Servizio inserimento Lavorativo Disabili avviene esclusivamente su appuntamento.

Gli utenti interessati sono pregati di concordare l'appuntamento telefonando al n. 0372 406536-537.
Solo per informazioni e aggiornamento documentazione, iscrizioni e/o reiscrizioni con carattere di urgenza è possibile rivolgersi all'Ufficio Collocamento Mirato con sede in P.zza Stradivari n. 5 aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00. Si consiglia sempre di verificare telefonicamente la disponibilità degli operatori .

destinatari dell'ufficio

Requisiti per l'iscrizione

I requisiti indispensabili per procedere all'iscrizione sono i seguenti:
Stato di disoccupazione e domicilio
Certificazione attestate l’appartenenza ad una delle categorie protette

costo di accesso/modalità di adesione all'Ente

gratuito

Attività dell'ente:
L'Ufficio Collocamento Disabili provvede all'inserimento nel mondo del lavoro delle persone disoccupate iscritte nell'elenco istituito ai sensi della legge n. 68/99. L'attività di collocamento è "mirata" ad individuare un'occupazione che sia il più possibile adeguata alle capacità lavorative delle persone nonchè alle esigenze operative delle imprese tenute all'assunzione.

Possono beneficiare dei servizi:

* le persone affette da minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali e ai portatori di handicap intellettivo, che comportino una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%, accertata dalle competenti commissioni per il riconoscimento dell'invalidità civile;

* le persone invalide del lavoro con un grado di invalidità superiore al 33%, accertata dall'I.N.A.I.L. in base alle disposizioni vigenti;

* le persone non vedenti o sordomute;

* le persone invalide di guerra, invalide civili di guerra e invalide per servizio con minorazioni fisiche ascritte dalla prima all'ottava categoria di cui alle tabelle annesse al testo unico della norma in materia di pensioni di guerra;

* gli orfani e coniugi superstiti di deceduti per cause di lavoro, di guerra o di servizio o equiparati;

* profughi italiani rimpatriati.

Documenti necessari all'iscrizione nelle liste del collocamento obbligatorio:

* Dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante lo stato di disoccupazione

* Documentazione, in copia conforme all'originale, attestante l'appartenenza alle categorie protette di cui alla legge 68/99

Approfondimenti

Ente di riferimento:

1