Progetto Professionalità “Ivano Becchi” - Bando 2017/2018

Versione stampabileVersione stampabile

La Fondazione Banca del Monte di Lombardia offre, ogni anno dal 1999, opportunità di crescita professionale per la valorizzazione del merito tra giovani, indipendentemente dal titolo di studio conseguito, purché già inseriti nel mondo del lavoro o della ricerca, o provvisti di esperienze professionali pregresse. In particolare la Fondazione sostiene in modo totale e gratuito le spese per un massimo di 25 Progetti personalizzati di formazione, da svolgere presso imprese, associazioni, istituti universitari o di ricerca, scuole e pubbliche amministrazioni in Italia - di regola al di fuori della Lombardia - o in altri Paesi. Per questa edizione del progetto, in partnership con Ubi Banca, verranno riservate alcune opportunità professionalizzanti riferite al settore bancario/finanziario.

I Progetti, proposti direttamente dai candidati, devono mirare a fornire nuove esperienze o conoscenze personali principalmente pratico-lavorative, non limitandosi a proporre apprendimenti esclusivamente teorici. La durata massima del Percorso è di sei mesi.
La Fondazione affiancherà ad ogni candidato selezionato un Tutor professionalmente competente per tutta la durata del percorso formativo.


Requisiti
• residenza o luogo di lavoro in Lombardia (da almeno 2 anni);
• attività o esperienza di lavoro o di ricerca, anche pregressa, comprese forme di contratto atipiche, collaborazioni, tirocini formativi, stage curricolari effettuati durante il percorso universitario;
• età compresa tra i 18-36 anni (all’atto della domanda).

 
Modalità di presentazione delle domande

La domanda di partecipazione deve essere compilata direttamente in formato elettronico nella sezione "Iscrizione on line" del sito web della Fondazione Banca del Monte di Lombardia.

La domanda dovrà essere corredata da:

  • curriculum vitae (modello sul sito web della Fondazione, con chiara indicazione della posizione lavorativa attuale e/o delle esperienze maturate in precedenza e tipologia di contratto);
  • certificato di residenza storico in carta libera (non è valida l'autocertificazione);
  • referenze con valutazioni documentate e firmate (è titolo preferenziale la referenza dell'eventuale datore di lavoro);
  • descrizione del percorso formativo proposto con indicazione degli enti disposti a ospitare il candidato. E' titolo preferenziale la lettera di disponibilità dell'ente (vedere sito web della Fondazione).

Il candidato cittadino straniero extracomunitario deve dimostrare di essere regolarmente soggiornante in Italia a mezzo di un documento attestante il suo regolare soggiorno in Italia.
All'atto dell'iscrizione verrà richiesta la sottoscrizione e l'accettazione del regolamento (disponibile sul sito web della Fondazione).

Si richiede la conoscenza della lingua rilevante del Paese in cui viene svolto il progetto, o della lingua inglese.

Le domande dovranno essere trasmesse alla Fondazione entro le ore 13.00 del 15 novembre 2017.

 

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

BANDO E CANDIDATURA
 

Per informazioni rivolgersi a:
Dr. Daniela Ruffino, Dr. Elisabetta Bonforte
Tel. 0382-305811 - Fax 0382-305896
Fondazione Banca del Monte di Lombardia Strada Nuova, 61 - 27100 Pavia
E-mail: professionalita@fbml.it
Sito web: www.fbml.it
 
 
 
 
Categoria: 
  0 letture - ultimo aggiornamento: 26-06-2017
1