Media Library Online: la biblioteca virtuale di Cremona

Versione stampabileVersione stampabile
Il servizio Media Library On Line (MLOL) è il primo servizio di biblioteca digitale espressamente dedicato alle biblioteche di pubblica lettura e fa parte dei servizi della Rete Bibliotecaria Cremonese, una rete che riunisce quasi tutti i comuni della Provincia di Cremona e che è collegata anche con la Rete Bibliotecaria Bresciana.
 
Per accedere ai servizi di R.B.C. si fa riferimento al portale della rete (vedi nei link esterni della presente scheda) che consente di accedere al catalogo di tutti i libri disponibili (due milioni), ai servizi di prestito interbibliotecario e conoscere le numerosissime iniziative promosse dalle biblioteche del territorio. Per il momento, i cittadini cremonesi non possono ancora accedere al prestito interbibliotecario tramite le biblioteche comunali, ma prossimamente sarà garantita anche questa possibilità. Intanto è già disponibile  Media Library On Line. Vediamo come è nato e come è possibile accedervi.
Nasce nel marzo del 2009 grazie alla collaborazione tra la ditta bolognese Horizons Unlimited srl e il Consorzio sistema bibliotecario Nord ovest milanese, con sede a Paderno Dugnano (MI). Dal 2010 hanno aderito al servizio altri sistemi bibliotecari (Sistemi di Bergamo e Cremasco Soresinese ). La peculiarità e il portato innovativo dell'offerta di Mlol è di essersi inserita in modo dirompente nel mondo dei contenuti digitali offerti alle biblioteche.
Il sistema è in continuo sviluppo ed espansione, così come sono in costante aumento le opere messe a disposizione.
 
Obiettivi
MLOL si pone 3 obiettivi sostanziali:
1) essere un sistema di distribuzione, via Internet, di ogni tipologia di oggetto digitale;
2) essere un portale di Digital asset management, cioè un sistema in grado di gestire tutte le problematiche relative a questioni di licenze e diritti d'autore nel campo dei prestiti in formato digitale;
3) essere una rete di biblioteche e di sistemi bibliotecari che collaborano e condividono i costi per la gestione delle risorse digitali, al fine di accentuare l'aspetto collaborativo del progetto e di diminuire i costi per ciascun aderente grazie a precise ed evidenti economie di scala.
 
Contenuti offerti
L'offerta di documenti in formato digitale disponibili su MLOL è estremamente variegata ed in continua evoluzione:
1) la possibilità di leggere on line le edizioni formato edicola dei principali quotidiani, nazionali ed esteri. Le testate gratuitamente consultabili sono 2.201. Per la maggior parte di esse è disponibile anche la lettura vocale (servizio utile per migliorare la conoscenza delle lingue e per coloro che hanno problemi di vista, ad esempio);
2) prendere a prestito a tempo libri elettronici (digital lending);
3) ascoltare o scaricare un ampio repertorio musicale di alta qualità che spazia dalla classica al rock e che è consultabile sia in streaming sia scaricabile direttamente sul proprio computer;
4) consultare banche dati ed enciclopedie (sezione in sviluppo);
5) ascoltare audiolibri;
6) vedere filmati (storici, e-learning, opere e balletti musicali, video didattici).
Media Library On Line è il primo servizio che Cremona ottiene in seguito all'adesione alla Rete Bibliotecaria Provinciale. In particolare, la disponibilità di questo servizio è stata resa possibile anche grazie al sostegno di Lineacom.

 
Destinatari del servizio
tutti i cittadini (anche minorenni) residenti, domiciliati o che svolgono attività lavorative nelle province di Cremona e di Brescia.
 


Iscrizione
L'adesione al servizio da parte dell'utente è subordinata ad una semplice iscrizione da effettuarsi presso la propria biblioteca di riferimento oppure presso uno o più sportelli individuati, portando con sè carta d'identità e codice fiscale.
Il Comune di Cremona ha attivato quattro punti di accesso alla rete, allestiti presso SpazioComune, Informagiovani, Piccola Biblioteca (presso Museo Storia Naturale) e Centro Fumetto "Andrea Pazienza".
E' necessario compilare e firmare la scheda di iscrizione (per i minorenni la scheda deve essere firmata dal genitore o da chi ne fa le veci); l'operatore preposto registra i dati nel portale dedicato e l'utente riceve direttamente sulla sua casella di posta una e-mail con le credenziali d'accesso e la richiesta di conferma dell'iscrizione.
Il cittadino, ottenute le credenziali, è in grado di accedere a tutte le risorse rese disponibili sul portale senza alcuna limitazione, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per tutto l'anno, direttamente dal proprio pc di casa o dell'ufficio oppure dal proprio tablet.
L'iscrizione è vitalizia e non comporta, quindi, un e vero e proprio rinnovo annuale. Però è prevista una scadenza periodica finalizzata alla revisione dei dati anagrafici.
Svolta questa semplice operazione egli diventa poi di fatto autonomo tanto nella consultazione quanto nella gestione del proprio profilo.
Questa prima rete è solo l'inizio. Successivamente saranno attivati ulteriori punti di accesso presso altre sedi, scuole e presso la Biblioteca Statale.
 
Per assistenza tecnica
- e-mail: mlol@provincia.cremona.it
- blog: Sito bibliomediablog.com


 
Costo del servizio
gratuito

 
  695 letture - ultimo aggiornamento: 5-06-2015
1